Osteopatia per Adulti

La struttura influenza la funzione  "Andrew Taylor Still, padre fondatore dell'Osteopatia.

In età adulta il corpo è definito come anche lo sviluppo emotivo e caratteriale. La storia individuale di ognuno rappresenta la conseguenza dell'interazione di numerosi fattori, come le esperienze, i lavori svolti, gli eventuali incidenti o traumi avvenuti negli anni... sono tutti fattori che hanno plasmato l'organismo come lo vediamo allo stato adulto. Nelle sue tendenze e debolezze come nei punti di forza. L'osteopata terrà conto delle risorse disponibili dell'organismo, cercando di valorizzarle per permettere un uso ottimale delle capacità di autoguarigione ed adattamento, per esprimere al meglio la salute.
L'osteopatia, in accordo ai suoi principi e filosofia, agirà in tutti i casi per cercare di promuovere le risorse intrinseche dell'organismo, per il ripristino delle sue funzioni ottimali ed una remissione dei sintomi.
Nel caso di persone adulte verrà posta molta attenzione sulla postura assunta durante le spesso numerose ore di lavoro (in primis facendo attenzione ai lavori più sedentari), cercando di promuovere una corretta postura, di incentivare una sana attività fisica e sane abitudini alimentari. Lo stile di vita è a volte il primo fattore all'origine di dolori o disturbi.

Tenendo bene presente che l'osteopatia non cura patologie, ma mira al ripristino delle ottimali funzioni e movimento dei vari distretti corporei, possiamo stilare una breve lista di casi in cui l'osteopatia può essere di aiuto:

• Sistema muscolo-scheletrico
Tendiniti, dolori articolari, pubalgie, cervicalgie, dorsalgie, lombalgie, dolori costali o intercostali, dolori al coccige, e qualsiasi dolore a seguito di un trauma importante (sportivo, incidente stradale, ecc.).
• Sistema neurologico
Sciatiche, cruralgie, nevralgie cervico-brachiali, cefalee muscolotensive.
• Sistema neurovegetativo
Stress, stati ansiosi, irritabilità.
• Sistema circolatorio/linfatico
Problemi circolatori agli arti inferiori e superiori.
• Sistema digestivo
Acidità gastrica, reflusso gastroesofageo.